Le news                                             

05/09/2016
                                                                           pubblicazione registri delle Professioni

L'associazione O.NA.P.S., ha provveduto in data odierna alla pubblicazione dei Registri delle Professioni per le attività di RSPP/ASPP, Coordinatore, Formatore e Consulente della Sicurezza, consultabili accedendo all'area riservata inserendo le credenziali preventivamente richiesti all'indirizzo mail servizi@onaps.net.
Tali registri verranno aggiornati con cadenza mensile per cui chiunque fosse interessato all'inserimento del proprio nominativo per la figura che gli compete può seguire le istruzioni cliccando qui.




                                                                                                                                                                                                       

02/09/2016
                            Aggiornamento registri R.S.P.P., A.S.P.P. Coordinatori e Formatori e Certificazione della Professione

Si comunica che stiamo provvedendo all'aggiornamento dei registri dei comparti di R.S.P.P., A.S.P.P., Coordinatore della Sicurezza e Formatore e,  al fine di regolarizzare i professionisti associati a seguito dell'entrata in vigore  del nuovo accordo stato regioni del 07/07/2016, saranno organizzati dei corsi programmati in tutte le province italiane dove al superamento del test di verifica verrà rilasciato l'attestato di Certificazione della Professione.
Chi fosse interessato a tale certificazione o che volesse iscriversi all'associazione per essere incluso nei registri delle professioni messi a disposizione a tutti gli enti e agenzie interinali, può seguire le istruzioni cliccando qui.




                                                                                                                                                                                                       

08/07/2016
                                                                         RIFLESSIONI, PROPOSTE E PROTESTE

08/07/2016Riflessioni importanti che ci stanno facendo meditare ma che ci riempiono dì ORGOGLIO.

Abbiamo fatto sindacato protestando tramite il nostro ricorso al Tar per garantire la trasparenza e dare a tutti i partecipanti, non solo a FORMAENTI AG.F., il diritto di concorrere con regole certe e uguali per tutti.

Abbiamo il dovere dì informarvi che abbiamo preannunciato ricorso al Tar del Lazio contro l’ACEA in quanto a due ore della scadenza della gara dì euro 500.000 hanno cambiato le carte in tavola aggiungendo delle attività dì formazione nel loro catalogo formativo.

Le regole, i patti e le condizioni si fissano in fase di pubblicazione della gara d’appalto e non al 90' minuto, o almeno così dovrebbe accadere in un Repubblica Democratica.

Nel ricorso abbiamo chiesto la riapertura dei termini così come ha fatto l’INAIL con proroga di un mese ed in subordine la ripubblicazione della gara per l’appalto di euro 500.000 per l’attività di formazione che riguarda 6000 lavoratori dell’azienda Pubblica più importante del Lazio che gestisce tra l’altro luce e acqua del comune di ROMA.

Nonostante le difficoltà abbiamo presentato la nostra offerta, senza tenere conto della loro illegittima e illegale modifica del Catalogo Formativo, che prevedeva l’aggiunta di un corso di aggiornamento, cadendo tra l’altro in contraddizione con due e-mail di cui una era una Pec.

Anche in questa occasione abbiamo fatto impresa permettendo alla FORMAENTI AG.F. di partecipare alla gara d‘appalto.

Abbiamo fatto SINDACATO. 



                                                                                                                                                                                                       

12/07/2016
                                                                         Nuovo ACCORDO STATO- REGIONI 07/07/2016

Il nuovo accordo stato-regioni del 7 Luglio 2016 modifica notevolmente la gestione della formazione sia per i corsi RSPP/ASPP ma anche nella gestione dei corsi lavoratori e nell'individuazione delle associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori, gli organismi paritetici e gli enti bilaterali. Ristruttura e puntualizza in via definitiva che cos'è l' e-learning e come va erogata la formazione.
Definizione dei corsi di formazione e individuazione dei soggetti formatori L’art. 32 del d.lgs. n. 81/2008 rinvia per l’individuazione dei contenuti dei percorsi formativi all’accordo sancito il 26 gennaio 2006 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province auto nome di Trento e di Bolzano, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2006, e successive modificazioni (di seguito indicato come accordo Stato - Regioni del 26 gennaio 2006 ). 
L’accordo Stato - Regioni del 26 gennaio 2006 ha introdotto un processo di formazione specialistica molto impegnativo e comunque tale da richiedere una complessa organizzazione e gestione dei corsi. 
Cosa importante in tale contesto è che vengono rivisitati gli accordi del 21 dicembre 2011 (ex artt. 34 e 37 d.lgs. n. 81/2008) relativamente alla formazione in modalità e-learning. Di conseguenza, l’ allegato II al presente accordo sostituisce l’ allegato II agli accordi del 21 dicembre 2011. 
Si precisa che i corsi in modalità e-learning sono da ritenersi validi solo se espressamente previsti dalle norme e con le modalità disciplinate dal presente accordo.
Il libretto formativo del cittadino, l’accordo individua – in allegato IV – un modello utile alla tenuta della documentazione relativa all’avvenuta formazione. Ciò allo scopo di favorire la corretta tenuta della documentazione stessa e, al contempo, permettere che, in caso di mutamento di lavoro, il datore di lavoro possa avere rapidamente contezza della formazione già effettuata dal soggetto.
Le associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori, gli organismi paritetici e gli enti bilaterali possono effettuare le attività formative e di aggiorna mento direttamente o avvalendosi di strutture formative di loro diretta ed esclusiva emanazione (prevalentemente o totalmente partecipate). Si ritiene che il requisito principale che tali Organismi ed Enti devono soddisfare sia la rappresentatività , in termini comparativi sul piano nazionale, delle associazioni sindacali dei dato ri di lavoro e dei prestatori di lavoro che la costituiscono, che per costante giurisprudenza deve essere individuata attraverso la valutazione globale dei seguenti criteri: 
1. consistenza numerica degli associati delle singole OO.SS.; 
2. ampiezza e diffusione d elle strutture organizzative; 
3. partecipazione alla formazione e stipulazione dei contratti nazionali collettivi di lavoro; 
4. partecipazione alla trattazione delle controversie di lavoro 
I suddetti criteri devono essere soddisfatti anche dalle associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori che decidono di effettuare le attività formative e di aggiornamento.
REQUISITI DEI DOCENTI:
I corsi devono essere tenuti da docenti in possesso dei requisiti previsti dal decreto interministeriale 6 marzo 2013, emanato in attuazione dell'articolo 6, comma 8, lettera m - bis), del d.lgs. n. 81/2008. 
Corsi :
  • Modulo A : 28 ore ( aula/e-learning )
  • Modulo B : 48 ore + Moduli B Specializzazione Agricoltura - Pesca 12 ore Cave - Costruzioni 16 ore Sanità residenziale 12 ore Chimico - Petrolchimico 16 ore
  • Modulo C 24 ore
L’obbligo dell’aggiornamento per RSPP e ASPP si inquadra a pieno titolo nella dimensione della life long learning cioè della formazione continua nell’arco della vita lavorativa 
  • Le ore minime complessive dell’aggiornamento sono fissate in base al ruolo svolto e sono rispettivamente: - ASPP: 20 ore nel quinquennio - RSPP : 40 ore nel quinquennio ( aula/e-learning )
Requisiti dei docenti nei corsi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro In tutti i corsi obbligatori di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, fatti salvi quelli nei quali i requisiti dei docenti siano già previs ti da norme specifiche, i docenti devono essere in possesso dei requisiti previsti dal decreto interministeriale 6 marzo 2013, emanato in attuazione dell'articolo 6, comma 8, lettera m - bis), del d.lgs. n. 81/2008 , entrato in vigore il 15 marzo 2014.
Nelle aziende inserite nel rischio basso , così come riportato nella tabella di cui all’ allegato I dell’accordo del 21 dicembre 2011 , è consentito il ricorso alla modalità e-learning, nel rispetto delle disposizioni di cui all’Allegato II, per l’erogazione della formazione specifica dei lavoratori di cui all’accordo sancito sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano nella seduta del 21 dicembre 2011 relativo alla individuazione dei contenuti della formazione dei lavoratori, dei dirigenti e dei preposti. 
Il presente accordo entra in vigore decorsi 15 giorni dalla data di pubblicazione. In fase di prima applicazione e comunque non oltre dodici mesi dall’entrata in vigore del presente accordo, possono essere avviati corsi di formazione per responsabili e addetti del servizio di prevenzione e protezione rispettosi dell’accordo Stato - Regioni del 26 gennaio 2006.



                                                                                                                                                                                                       

14/06/2016
                                                            Le Piscine :Quaderni per la Salute e la Sicurezza INAIL

Gli infortuni in ambiente di lavoro sono da molto tempo oggetto di attenta analisi in merito all’incidenza, alla tipologia, alle cause strutturali, tecnologiche, organizzative e alle conseguenze per la persona e per l’azienda. In ambito occupazionale gli aspetti della prevenzione sono disciplinati da un ampio retroterra legislativo, italiano e comunitario. Non altrettanto si può affermare per quanto riguarda gli eventi infortunistici e i rischi per la salute che interessano la persona nel proprio ambiente di vita.



                                                                                                                                                                                                                 Scarica il documento

10/06/2016
                                                                                  D lgs 81 revisione Giugno 2016

Disponibile il Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 - noto come Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro - coordinato con il Decreto Legislativo 3 agosto 2009 n. 106 e con i successivi ulteriori decreti integrativi e correttivi (aggiornato nell'edizione giugno 2016).



                                                                                                                                                                                                                 Scarica D lgs 81 Rev. giugno 2016

06/04/2016
                                        Partecipazione ai Bandi INAIL (scad. 19/04/2016)  PROROGATO A GIUGNO 2016

Si comunica a tutti i FORMATORI ONAPS-ESAARCO, che al fine di essere inseriti  come FORMATORI nei BANDI INAIL con scadenza il 19 Aprile 2016, vi invitiamo entro Lunedi' 11 Aprile 2016 di farci pervenire il proprio curriculum vitae in formato  con eventuali aggiornamenti, al seguente indirizzo email servizi@onaps.net. 
Visto che il bando Inail richiede il CV dei docenti e dei tutor in formato Europass, occorre quindi che venga inviato in tale formato.
Inoltre ogni docente dovrà presentare tale cv in originale, datato e firmato ed allegare il proprio documento di identità in corso di validità.
Per agevolare la compilazione del formulario, inoltre, i docenti devonocompilare il modulo Qualifica Docenti.



                                                                                                                                                                                                                 Scarica la documentazione necessaria

10/02/2016

                           CONVEGNO SULLA SICUREZZA SUL LAVORO - 18 Marzo ,  CNEL -  ROMA 

Appuntamento prossimo il 18 di Marzo nella sala del Parlamentino del CNEL - Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, all’interno del prestigioso palazzo “Villa Lubin” qui questa volta sarà necessaria la pre-iscrizione dato il luogo con accesso controllato su presentazione di documento e rilascio di apposito pass, in funzione anche del numero ridotto di posti disponibili si consiglia di procedere quanto prima alla richiesta di poter partecipare via mail a: segreteriaeventoguariniello@gmail.com.



Scarica la brochure dell'evento e la scheda i iscrizione

09/02/2016 
                                                         "INNOVAZIONI NORMATIVE DI PREVENZIONE INCENDI"

Giovedì, 11 febbraio 2016 ore 15,30 Presso il Salone degli Specchi della Provincia Regionale di Messina si terrà il Convegno "INNOVAZIONI NORMATIVE DI PREVENZIONE INCENDI"
La IPIS Associazione “Insieme di Professionisti Igiene e Sicurezza” In collaborazione con GFI&partners e con il patrocinio dell’ES.A.AR.CO., organizza il convegno /corso “INNOVAZIONI NORMATIVE DI PREVENZIONE INCENDI”.
L’evento è previsto per Giovedì 11 Febbraio 2016 alle ore 15:30, presso il Salone degli Specchi Provincia Regionale di Messina, Il convegno si prefigge l’obiettivo  di  fornire ai  titolari  di  attività  soggette  ai  controlli  di  prevenzione incendi, professionisti abilitati a certificare nel settore della prevenzione incendi, responsabili antincendio, responsabili  e  addetti  del  servizio  prevenzione  e  protezione,  datori di  lavoro,  consulenti  e professionisti del settore.



Scarica la brochure dell'evento

  08/02/2016       
                                           Asti - il Proc. Gen. Guariniello e l'On. Polverini fanno il tutto esaurito

E’ stato un’altro grande successo l’evento di Asti con il Procuratore Generale Dott. Raffaele Guariniello e con l’On. Renata Polverini, oltre 400 persone si sono affollate nella sala convegni dell’Hotel Centro Congressi Salera dove hanno potuto assistere all’ennesima “Lezione Magistrale”.
La platea è stata molto presente e numerosi sono stati i quesiti posti al termine dell’evento nello spazio dedicato al dibattito.
Importante Contributo è stato portato dagli interventi che si sono susseguiti a partire dal Coordinatore dell’OPP di Asti Antonio Graziano Volpe, al dott. Graziano Misuraca coordinatore dell’OPP di Vercelli, all’Arch. Grazia Canuto presidente dell’Es.A.Ar.Co. Nord-Est, hanno suscitato molto interesse anche gli interventi di Daniela Ballico Segretario Nazionale UGL Sanità e dell’Ing. Fabio Martorana Vice Presidente della Commissione di Certificazione Unitaria dei 9 Macrosettori che ha introdotto questa importante commissione che sta man mano prendendo sempre più interesse nel mondo dell’imprenditoria per la certificazione dei Contratti di Lavoro e dei Contratti di Appalto e Sub-appalto come previsto dal D.Lgs 276/2003 e dal D.P.R. 177/2011.



Dettagli...